L’alimento del mese: i fagioli

Con l’arrivo dell’autunno e l’inizio dei mesi più freddi dell’anno, può far piacere concedersi a tavola qualche piatto fumante. I fagioli sono un alimento molto comune che si sposa benissimo ad esempio con le zuppe. Conosci la sua storia e le sue proprietà?

Un po’ di storia

Il 12 ottobre 1492 è considerata storicamente la data della “scoperta dell’America” da parte di Cristoforo Colombo. Evento epocale a livello storico e sociologico che ha portato con se numerosi sviluppi connessi alla vita di tutti i giorni, anche in ambito alimentare.

Fino al XV secolo in Europa era presente una sola specie di fagioli chiamata Vigna. Con l’apertura di nuove frontiere è stato introdotto il fagiolo per come lo consociamo noi oggi, la specie Phaseolus vulgaris, che ha soppiantato la precedente per la sua maggiore produttività e più facile coltivazione.

Quanta varietà!

La natura ha la capacità di adattarsi alle mutevoli condizioni climatiche e territoriali andando a creare una variegata e preziosa biodiversità che arricchisce il nostro pianeta.

Anche la specie Phaseolus vulgaris è riuscita ad adattarsi creando numerosissime varietà. Infatti, le varietà denominate come principali sono oltre 40 e i loro nomi vanno dai più classici Borlotti e Cannellini fino ai più altisonanti Superbo migliorato e Elegante.

Perchè mangiarli?

È nozione ormai comune che i fagioli siano una fonte di proteine vegetali. Essi però possono fare molto di più per l’organismo, infatti, apportano anche una vasta gamma di vitamine e minerali molto utili per il nostro benessere.

Ad esempio 100 g apportano in media:

  • Vit. B1 0,4 mg (35% VNR = Valore Nutritivo di Riferimento di apporto giornaliero per stare in salute)
  • Vit. B2 0,1 mg (8% VNR)
  • Vit. B3 2,3 mg (14% VNR)
  • Potassio 1445 mg (57% VNR)
  • Magnesio 170 mg (90% VNR)

(Fonte dati CRA-INRAN – Tabelle di Composizione degli alimenti)

È sempre consigliata una dieta variata, equilibrata e un sano stile di vita.

Per integrare alla dieta i nutrienti essenziali che possono essere carenti nell’alimentazione, scopri la Linea Benessere Supremo, la selezione di integratori formulati per essere abbinati a Magnesio Supremo!

Lo hai provato il Magnesio Supremo? Chiedici un campione omaggio scrivendo a info@naturalpoint.it!

 ____________________________________________________________________________

FONTI:

http://sapermangiare.mobi/tabelle_alimenti.html

http://sapermangiare.mobi/tabelle_alimenti.html?alimento=&nutriente=Mg&categoria=tutte&quant=100&submitted1=TRUE&sendbutton=Cerca

I dati riportati sono per il 70% dati sperimentali originali, ottenuti da studi programmati ad hoc, nell’Unità di Chimica degli Alimenti dell’INRAN e per il rimanente 30% provenienti da una accurata selezione bibliografica prevalentemente italiana.


Alimenti che contengono magnesio:

  • Verdure a foglia verde (ad es. Spinaci e cavoli)
  • Frutta (fichi, avocado, banana e lamponi)
  • Noci e semiLegumi (fagioli neri, ceci e fagioli)
  • Verdure (piselli, broccoli, cavoli, fagiolini, carciofi, asparagi, cavoletti di Bruxelles)
  • Frutti di mare (salmone, sgombro, tonno)
  • Cereali integrali (riso integrale e avena)
  • Cacao crudo
  • Cioccolato fondentetofu
  • Stufato di fagioli
  • Polvere di clorella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *