Magnesio e sistema cardiovascolare

Approfondimenti scientifici

Introduzione

Il magnesio è un minerale biologicamente attivo che si trova negli alimenti come cereali integrali, verdure a foglia verde e noci. Oltre a svolgere un ruolo rilevante nel metabolismo cellulare, il magnesio interviene anche nei processi che coinvolgono il sistema cardiovascolare.

Il sistema cardiovascolare

È costituito da tre principali elementi:

  • il sangue ovvero il fluido che circola in tutto l’organismo e porta nutrimenti alle cellule
  • il cuore che pompa il sangue e gli permette di raggiungere le periferie corporee
  • il sistema vascolare dei vasi sanguigni, dove il sangue circola


Il sistema cardiovascolare ha il compito di portare i nutrienti necessari a favorire le reazioni metaboliche in tutto l’organismo e inoltre è responsabile dell’eliminazione di tutto il materiale inutilizzato dalle cellule. Il cuore è il “motore” del sistema cardiovascolare. Esso funziona in continuazione e ritmicamente, in modo da permettere un costante apporto di sostanze e nutrienti alle cellule. Se si fermasse anche solo pochi secondi, l’organismo andrebbe incontro a gravi danni, fino alla morte.

Il cuore è un muscolo e come tutti i muscoli si contrae in risposta ad uno stimolo elettrico. Ma a differenza degli altri muscoli, il muscolo cardiaco (definito miocardio) è in grado di generare autonomamente lo stimolo alla contrazione, grazie alla presenza del nodo seno atriale, ricco in cellule pacemaker, che generano gli impulsi elettrici raggiungendo le cellule muscolari cardiache che permettono il battito cardiaco. La trasmissione degli impulsi e la successiva contrazione sono degli eventi che seguono un ciclo cardiaco, con alternarsi ritmico di contrazione, detta sistole e rilassamento detto diastole.

Sebbene il cuore abbia capacità contrattile autonoma, essa è comunque influenzata dall’attività del sistema nervoso che regola la  frequenza cardiaca in base alle innumerevoli esigenze dell’organismo.

Ruolo fisiologico del magnesio nel sistema cardiovascolare

Il magnesio rappresenta uno degli elementi essenziali per il corretto funzionamento di tutto l’apparato muscolare. Essendo anche il cuore un muscolo, anch’esso risente della carenza di magnesio.

A livello cardiaco, il magnesio è importante per il buon funzionamento della contrattilità cardiaca. Il magnesio, infatti, è implicato nei processi di produzione energetica mediante il suo ruolo nel legame con l’ATP, e inoltre prende parte nel mantenimento del potenziale di depolarizzazione dell’impulso nervoso.

Per questo è importante mantenere un buon livello di magnesio per il benessere dell’organismo.

A livello vascolare, il magnesio induce il rilassamento delle cellule muscolari lisce vascolari agendo come un blando calcio-bloccante fisiologico; l’aumento del magnesio extracellulare riduce il calcio intracellulare (2)(3) e riduce la sintesi di aldosterone indotta dall’angiotensina, parametri metabolici alti nei soggetti ipotesi.(1)(3)(4)

Effetti della carenza di magnesio sul SC

Gli individui con alterazioni cardiovascolare sono più suscettibili agli effetti concertati dello stress e della carenza di magnesio. La risposta inotropa e cronotropa indotta dal rilascio di catecolamine produce un debito di ossigeno nel miocardio. In un tessuto ipossico, il magnesio si sposta dallo spazio intracellulare a quello extracellulare e il calcio entra nelle cellule.(7)

Bibliografia

  1. Kupetsky-Rincon E, A, Uitto J: Magnesium: Novel Applications in Cardiovascular Disease – A Review of the Literature. Ann Nutr Metab 2012;61:102-110.
  2. Mazur A, Maier JA, Rock E, Gueux E, Nowacki W, Rayssiguier Y: Magnesium and the inflammatory response: potential physiopathological implications. Arch Biochem Biophys 2007;458:48–56.
  3. Bo S, Pisu E: Role of dietary magnesium in cardiovascular disease prevention, insulin sensitivity and diabetes. Curr Opin Lipidol 2008;19:50–56.
  4. Houston M: The role of magnesium in hypertension and cardiovascular disease. J Clin Hypertens (Greenwich) 2011;13:843–847
  5. Rayssiguier Y: Magnesium, lipids and vascular diseases. Experimental evidence in animal models. Magnesium 1986;5:182–190.
  6. Rosanoff A, Seelig MS: Comparison of mechanism and functional effects of magnesium and statin pharmaceuticals. J Am Coll Nutr 2004;23:501S–505S.
  7. Seelig M. Cardiovascular consequences of magnesium deficiency and loss: pathogenesis, prevalence and manifestations–magnesium and chloride loss in refractory potassium repletion. Amer J Cardiol. 1989